Argentario Divers

FARE SNORKELING: TUTTO QUELLO CHE DEVI SAPERE SU QUESTA EMOZIONANTE ATTIVITÀ ACQUATICA

snorkeling italia

Il termine “snorkeling” è da qualche tempo entrato a far parte del vocabolario degli amanti del mare.

La parola deriva dall’inglese “snorkel” e significa “boccaglio” o “respiratore”.

Lo snorkeling offre la possibilità di visitare il paradiso sommerso costellato di ambienti e creature spettacolari.

In pratica, consiste nel nuotare a faccia in giù a pelo d’acqua, aiutandosi a respirare con un boccaglio così che si possano ammirare i fondali marini e la vita sott’acqua.

Si tratta di un’attività praticata prevalentemente vicino alla costa e che permette di osservare, fotografare e approfondire il mondo marino così come gli organismi che lo abitano.

In questo articolo ti sveleremo tutto quello che devi sapere sullo snorkeling: come praticarlo, cosa serve, come funziona la maschera e dove praticare snorkeling in Italia.

COME FARE SNORKELING?

Per praticare lo snorkeling, applica lo stesso metodo del nuoto: entra lentamente in acqua per far abituare il corpo alle temperature.

Dopo di che mordi delicatamente il tubo dalla parte del boccaglio circondandolo con le labbra cosi che rimanga in posizione.

Quindi, inizia a immergere la testa sott’acqua per valutare inizialmente come ci si sente a fare snorkeling correttamente.

Una volta a proprio agio, puoi stenderti sulla superficie dell’acqua respirando profondamente e con calma per evitare di farsi prendere dal panico.

Le braccia devono essere mantenute perpendicolari al corpo così da ridurre la pressione dell’acqua durante il nuoto.

Se dovesse entrare dell’acqua nel boccaglio, basterà una o due soffiate forti per farla uscire.

COSA SERVE?

Uno dei motivi principali per cui lo snorkeling sia diventato così popolare e praticato, è il fatto che richiede un’attrezzatura semplice.

Infatti, non sono necessarie bombole di ossigeno e non occorre una particolare preparazione fisica per praticarlo.

In generale, il kit snorkeling è costituito da:

  • Maschera;
  • Boccaglio;
  • Pinne.

Oltre a questi strumenti essenziali, servono anche una muta, un giubbotto di galleggiamento e una boa segnaletica.

COME FUNZIONA E COME SCEGLIERE LA MASCHERA DA SNORKELING?

La maschera subacquea è un accessorio indispensabile per chi fa immersioni o pratica lo snorkeling.

Infatti, stando a pelo d’acqua o in profondità risulta impossibile stazionare con il viso nell’acqua senza indossare una maschera.

La maschera da snorkeling è uno strumento che permette di vedere bene anche in mare e allo stesso tempo di proteggere la vista. Essa protegge occhi e naso ed evita che entri l’acqua.

Ma come si sceglie una maschera da snorkeling? E come si usa correttamente?

In commercio sono disponibili diversi modelli, ma il consiglio è quello di scegliere quella che soddisfi le proprie esigenze adattandosi al meglio alla forma del proprio viso (e non viceversa).

Una volta indossata, è bene verificare che aderisca perfettamente al viso, al naso, sulla fronte e ai lati degli occhi.

Il trucco è indossarla a secco e inspirando con il naso; se rimane ben aderente al volto per alcune secondo allora è quella giusta.

COME RESPIRARE MENTRE SI FA SNORKELING?

La respirazione mentre si pratica snorkeling è caratterizzata da respiri lenti e regolari attraverso il boccaglio.

È bene non farsi prendere dal panico! È possibile tirare fuori la testa dall’acqua quando si vuole.

Quando si immerge la testa, dovresti sentire il rumore del tuo respiro all’interno del tubo.

Quindi, una volta raggiunto uno stato di tranquillità e ti sentirai a tuo agio, potrai finalmente rilassarti e goderti lo spettacolo che i fondali marini offrono.

E CHI NON SA NUOTARE? 

Lo snorkeling può essere praticato anche da chi non sa nuotare.

Questo perché, a differenza delle immersioni, si può fare snorkeling anche dove il livello dell’acqua è basso e si tocca con i piedi.

Basta semplicemente galleggiare e mettere la testa in acqua facendo attenzione a lasciare il boccaglio fuori per osservare ogni forma di vita marina che popola i fondali.

DOVE PRATICARE QUESTA ATTIVITÀ IN ITALIA?

Quello che conta quando si pratica snorkeling è ovviamente scegliere il posto giusto.

Scelta non poi così difficile se ci troviamo in Italia che, con le sue acque cristalline e pulite, offre tantissime opportunità.

Per esempio, la Toscana, regala tanti punti in cui il mare è meraviglioso e permette di praticare snorkeling.

Se ti trovi nei pressi dell’Argentario, non puoi fare a meno di provare il full day snorkeling o l’half day di Argentario Divers.

Tu porta SOLO il costume e a tutto il resto ci pensiamo noi!

Preparati a scoprire le meravigliose calette del promontorio e la magia delle isole Giannutri e Giglio.

Ognuno di questi luoghi offre moltissime occasioni per lo snorkeling, ideale per ammirare un territorio in cui sabbia e rocce si danno continuamente il cambio, circondate da tante specie di pesci diverse.

Sei pronto a esplorare le bellezze marine? Non aspettare, contattaci e prenota subito!

Clicca qui per scoprire tutti i nostri prodotti snorkeling!